Caricamento Eventi

Delitto all’isola delle capre – teatro

sabato 21 Agosto 2021

Presso il parco giochi di Via Mes – ore 20.30 – rappresentazione teatrale a cura della Compagnia “Fabula” della Val Gandino.

In caso di mal tempo presso la Sala polifunzionale.

Ingresso libero

La rappresentazione, viene messa in scena da un gruppo di attori, amatoriali, che si sono riuniti mettendo a disposizione le loro esperienze acquisite sul campo,  proprio con la finalità di mettere in scena quello che per loro è considerato un capolavoro dell’arte teatrale e, anche se scritto nel 1948, nei tratti e nei contenuti molto attuale.

 

Agata      la vedova del professore  _                        _ Nives Bonandrini

Angelo     un compagno di prigionia del professore     _ Ugo Negrotti

Pia           la sorella del professore                            _ Patrizia Filisetti

Silvia        la figlia del professore                               _ Martina Brignoli

 

La condizione umana è rappresentata nel dramma di Betti da un’isola e da un pozzo. Uno spazio libero che sa di vento, mare, capre al pascolo e l’altro chiuso, oscuro e sconosciuto. In una casa in rovina, circondata da una brughiera, vivono tre donne sole: Agata, la figlia Silvia e la cognata Pia. Intorno  la campagna bruciata dal vento e resa arida dalle capre che divorano tutto. Agata, e il marito Enrico erano arrivati qui, abbandonando la città con i suoi compromessi, con il desiderio di prendersi una rivincita contro il mondo, stando soli con le loro idee, la loro tenerezza e la loro (dubbia) sincerità. Il tempo ha reso questo pensiero utopia, illusione: Il susseguirsi di giornate sempre uguali, “il giorno, la sera, la cena … loro due, il vento e le capre. Forse anche i sentimenti, sempre soli con se stessi, si stancano, si consumano, restano vuoti”. E così, un giorno, non essendoci più nulla da dirsi, Enrico si rivela per quello che è, un bugiardo, vigliacco,  pieno di retorica, e senza una parola, in quel silenzio, fugge, abbandonando la donna che credeva in lui, che divideva il uso lavoro, che aveva sacrificato tutta una vita. A rompere questa solitudine ecco sopraggiungere Angelo

Dettagli

Inizio:

21 Agosto | 20:30

Tag evento:

spettacolo teatro

Fine:

21 Agosto | 22:30

Luogo:

Valbondione