Le cascate del Serio

Le cascate del Serio

Le Cascate del Serio sono formate dall’omonimo fiume pochi chilometri dopo la sua nascita, nelle Alpi Orobie, in provincia di Bergamo. Sono situate a circa 1.750 m di altitudine (testa della cascata). Si trovano nel territorio di Valbondione, in alta Val Seriana. Sono alte complessivamente 315 m, divisi in 3 salti.

Da anni le Cascate sono visibili solo 5 volte l’anno. 4 domeniche ed un sabato (con apertura notturna).

Di seguito le informazioni dettagliate per partecipare ad una delle aperture:

  • Dove si trovano le Cascate del Serio?

Le Cascate del Serio si trovano nel territorio del Comune di Valbondione – Alta Val Seriana, provincia di Bergamo. In particolare sono visibili nella zona dei grandi macigni in località Maslana – Osservatorio Floro-Faunistico di Maslana. Non sono visibili dal centro abitato di Valbondione.

  • Perché le Cascate aprono e chiudono?

Le Cascate del Serio sono naturali e formate dal normale corso del fiume Serio che attraversa la Val Seriana. Dal 1931 con la costruzione della Diga del Barbellino, il normale scorrere del fiume è interrotto per alimentare la diga e per produrre energia idroelettrica da parte di Enel Energia.

Ogni anno il Comune di Valbondione ed Enel Energia si accordano sulle date d’apertura turistica delle Cascate del Serio.

Quando si visita la zona delle Cascate non nei giorni d’apertura, semplicemente si può godere del paesaggio e riconoscere il punto di sfogo del fiume Serio, ma non si vedranno le Cascate nel pieno della portata.

  • Cosa comprende il ticket del parcheggio?

Il ticket dà diritto ad un parcheggio pubblico non custodito su suolo asfaltato e/o sterrato.

Se si dispone di un parcheggio privato non è necessario acquistare il ticket.

Devono pagare parcheggio:

  • Auto
  • Camper
  • Pullman
  • Pulmini

È previsto il rimborso del ticket del parcheggio SE E SOLO SE si arriva entro le ore 11 presso Rifugio Coca o Rifugio Barbellino.

In questo caso si deve richiedere il ticket adatto ai ragazzi dell’Associazione Giovani. Si pagheranno a loro i 5€ di parcheggio, ed una volta al rifugio, i rifugisti si occuperanno di rimborsare l’importo.

Il ticket adeguato per il rimborso prevede tre parti: una parte resta ai ragazzi dell’associazione giovani, una parte è da esporre in auto e la terza da consegnare al rifugio.

Il ticket che verrà consegnato dai ragazzi è una ricevuta di pagamento che va esposta sul cruscotto del mezzo.

Se non sarà esposta si incorrerà in multa.

Date di apertura 2020

21 Giugno 11.00/11.30
18 Luglio 22.00/22.30
16 Agosto 11.00/11.30
13 Settembre 11.00/11.30
11 Ottobre 11.00/11.30

Come raggiungerle

Percorso 1

SENTIERO CAI 332:
giunti al centro abitato di Valbondione si prosegue fino alla Frazione Grumetti; si intraprende quindi il percorso CAI 332 segnalato con destinazione Borgo di Maslana. Oltrepassando le baite, si attraversa il Ponte della Piccinella, proseguendo a sinistra arrivando all’Osservatorio Floro Faunistico di Maslana, situato nella zona dei Grandi Macigni.
Non è necessario proseguire per il Rifugio Curò.
Le Cascate sono visibili dalla zona dei Grandi Macigni.

dislivello

250 mt.

difficoltà

bassa

tempo percorrenza

1 h 30

sentiero

332

Percorso 2

SENTIERO CAI 305:
da Valbondione si intraprende la comoda mulattiera segnalata con segnavia CAI 305 con partenza in Via Curò. Il percorso è segnalato con destinazione Rifugio Curò. Non è necessario proseguire fino al Rifugio.
Le Cascate sono visibili dalla zona dei Grandi Macigni. Per raggiungerla, dopo circa 1 ora di cammino, sulla sinistra si trova la deviazione per Maslana – Osservatorio Floro-Faunistico di Maslana.

dislivello

250 mt.

difficoltà

bassa

tempo percorrenza

1 h 30

sentiero

305

Percorso 3

SENTIERO CAI 306: (SOLO DIURNO)
dalla Frazione di Lizzola si intraprende il sentiero CAI 306 con destinazione le Baite di Valbona. Da qui si prosegue sulla sinistra seguendo le indicazioni per Maslana, perdendo leggermente quota, fino ad arrivare nella zona dei Grandi Macigni.

dislivello

400 mt.

difficoltà

media

tempo percorrenza

1 h 30

sentiero

306

Parcheggi

I parcheggi pubblici sono gestiti interamente dall’Associazione Giovani Valbondione.

I ragazzi dell’Associazione Giovani sono riconoscibili da badge e pettorina. In località Dossi fermeranno il traffico per smistare al meglio l’affluenza.

I ragazzi non sono in alcun modo responsabili di multe. Vi indicheranno il parcheggio e riscuoteranno i soldi del ticket (5€ una tantum come da ordinanza comunale), a meno che lo abbiate già acquistato a questo link: https://www.valseriana.eu/cascate-del-serio/.

Se avete bisogno del Ticket per il parcheggio valido il giorno della cascata lo trovate anche presso i commercianti del paese e al tachimetro del Palazzetto dello Sport.

Le loro indicazioni sono da seguire per facilitare le operazioni. I parcheggi sono indicati su Google maps, ognuno di questi ha il nome di un colore, sempre per facilitare le operazioni.

Ogni colore indica una zona diversa del paese più o meno distante dalla partenza del sentiero.

In particolare: BLU Pianlivere, GIALLO Via Nuova, VERDE Palazzetto dello sport, VIOLA Via torre, ROSSO ostello Casa Corti, ARANCIO Via Mes, BIANCO garage dei pullman, AZZURRO località soccorso alpino.

Abbigliamento

L’abbigliamento consigliato è sportivo e da montagna.

In montagna non è mai davvero estate, quindi si consiglia un ricambio, giacchetta antivento, kway od ombrelli (anche per temporali passeggeri ed improvvisi). Pantaloni/gonne comodi.

Si consigliano scarponcini da montagna. NO SANDALI, CIABATTE, TACCHI O SEMPLICI SCARPE DA TENNIS.

Accessibilità

Le Cascate del Serio sono raggiungibili SOLO A PIEDI lungo uno dei percorsi evidenziati in precedenza. Non vi è nessun tipo di trasporto ordinario o straordinario per visita turistica.

Purtroppo le Cascate del Serio non sono accessibili a persone con disabilità fisiche che gli impediscano di salire a piedi.

La mulattiera sterrata non è adatta per essere percorsa da sedie a rotelle o altri dispositivi d’aiuto, se non da jolette. Ci scusiamo per questa mancanza, stiamo cercando il modo di non escludere nessuno.

Il percorso adatto a bambini, famiglie, anziani o a persone con piccole difficoltà è il CAI 305. La mulattiera sterrata sale in modo più dolce rispetto agli altri sentieri, più tipicamente montani. Il tempo di percorrenza è di 1h30.
N.B. I percorsi non sono accessibili con passeggino. Per i bambini consigliamo lo zaino trekking.

Generali

Considerando il tempo di percorrenza, il traffico e le operazioni di parcheggio, si consiglia di trovarsi presso il centro abitato di Valbondione circa 2h30 prima dell’inizio dello spettacolo.

La camminata può essere intrapresa in totale autonomia. Se necessario, su prenotazione, si può essere accompagnati in gruppo dalle Guide alpine. Il costo è di 7€ per i maggiori di 11 anni, per i minori di 11 anni è gratuito. Nel caso delle Cascate diurne, il ritrovo è alle ore 8,30 presso L’Ufficio Turistico di Valbondione, nel caso del 18 luglio con Cascata in Notturna, il ritrovo è alle ore 19,30.

Prenotazioni attive fino al giorno prima: info@turismovalbondione.it – 034644665. Pagamento in loco o tramite bonifico.

Lo spettacolo delle Cascate del Serio non ha nessun costo. A pagamento è solamente il parcheggio sul suolo pubblico.

Resta in contatto!

Ufficio turistico

Lunedì - chiuso Martedì 14.00 - 18.00 Mercoledì 8.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00 Giovedì 8.00 - 12.00 Venerdì 8.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00 Sabato 8.00 - 12.30 Domenica - CHIUSO (c/o Palazzetto dello Sport) Via T. Pacati snc, Valbondione, BG Tel. 0346 44665

Scarica la nostra app!

Seguici sui social!

Contattaci

Acconsento al trattamento dei miei dati personali al fine di ricevere una risposta al mio messaggio, come indicato nella Privacy Policy. * Campo obbligatorio